STAGIONE 2019

XC Portotorres

2 giugno 2019

Grande giornata di sport oggi per l Algherobike. Di ritorno da Portotorres, in occasione della prova unica di campionato, c'è stato l'esordio dei bambini dell'Algherobike school, capitanati dai maestri Enrico, Renato, Claudio e Cristian. Dopo tutta la preparazione invernale, le prime esperienze i primi metri sulla mountainbike, le prime cadute, le prime soddisfazioni ed eccoci qua, l'esordio, l'ansia sia dei bambini ma soprattutto dei genitori, tutti elettrizzati e galvanizzati. Mattinata iniziata con tanto entusiasmo e tanta curiosità per la prima uscita con i bambini dell'Algherobike school, tutti presenti all'appello.
 Mattia, Davide, Fabio, Davide, Giuseppe, Alessandro, Davide, Lorenzo, Alessandro, Gaia e Viola. Giornata vissuta all'insegna del divertimento e comunque merito loro la società porta a casa la coppa di 4° classificata. Oggi si correva soprattutto per le maglie di Campione Sardo 2019 di Crosscountry, specialità della mountainbike che non è altro che un circuito che varia dai 4 ai 6km da percorrere più volte a seconda della categoria, mentre per le categorie giovanili il percorso viene  ridotto di chilometraggio. La manifestazione organizzata dal Team Progettosport Sassari intitolata in memoria dell'indimenticabile Massimo Melis. Il percorso ricavato all'interno della pineta di Platamona, risultava impegnativo e selettivo, caratterizzato dai continui saliscendi strappi molto duri e parabole disegnate con maestria. Tanti gli atleti presenti oggi suddivisi nelle varie categorie. Per l'Algherobike ai nastri di partenza alle 10 nelle categorie giovanili, l'esordiente di primo anno Matteo Sanna, e l'allievo di primo anno Onofrio Ruiu. Buona la partenza di Onofrio e gran parte di gara all'attacco ma poi nel finale un repentino calo lo rilegava nelle posizioni di rincalzo chiudendo comunque la prova in 11° posizione. Per Matteo invece ancora in ritardo di condizione buona prova con un 15° posto finale. A seguire la volta dei master con subito in evidenza Stefano Piras, campione in carica per due anni consecutivi, che cercava di tenere testa tutti i 4 giri al più forte avversario di categoria dovendo arrendersi nel finale, chiudendo comunque con un ottimo secondo posto nella master 2, consegnando cosi lo scettro di Campione. Poi nella terza partenza i più grandetti con il Presidente Luciano Catogno che chiudeva una buona prova con tre giri a disposizione e agganciava il podio in 3° piazza. A finire con qualche minuto dopo il Capitano Robeto Delrio, colui che regalava alla società e a lui stesso la maglia di campione Sardo nella categoria Master 7. Un merito anche a tutti i genitori che hanno incitato i propri figli e i più grandi nella seconda parte di gara. I complimenti all'inossidabile Capitano Roberto Delrio che si riconferma al vertice nella sua categoria confermando la maglia di Campione Sardo. 


XC Padru


31 Marzo 2019

Brilla la stella Stefano Piras nella 4° prova del Challenge Alè Cycling XC 2019. Domenica 31 Marzo si è disputata presso il comune di Padru, all'interno dei cantieri forestali di s' Ostrazzeddu la Coppa Antica Cares - città di Padru gara di mountainbike specialità crosscountry valevole come 4° prova del Challenge Alè Cycling XC 2019. Giornata dai colori primaverili faceva da contorno alla manifestazione . Percorso molto bello e vario organizzato con cura dalla società S.C. Terranova Fancello Cicli, si affrontavano salite ripide, singletreck in mezzo al bosco e discese a tratti veloci a tratti tecniche da guidare con prudenza. Ai nastri di partenza ben 114 atleti divisi nelle varie categorie d'appartenenza. Alle 10 puntuale la prima partenza dedicata alle categorie Giovanili, Esordienti ed Allievi Maschile /Femminile. Dopo circa un ora verso le 11 la volta dei Master , e qua a farla da padrone un Superlativo Stefano Piras che pur partendo in seconda fascia riusciva a riagganciare il primo gruppo e a staccarli conducendo la gara solitario in testa, chiudendo nei 6 giri a disposizione 1° assoluto e naturalmente 1° di categoria nella master 2. A sigillare la prestazione anche la conquista del giro più veloce in gara. In gara anche il presidente Luciano Catogno nella categoria Master 5 che conclude la prova con un buon 2° posto di categoria. Appuntamento domenica prossima per la Granfondo La via dell Ossidiana a Pau.


Gran fondo Capoterra

24 Marzo 2019

Grande prova di Stefano Piras e del Capitano Roberto Delrio , alla 1° tappa della Sardinia Cup Olympia Biemme Ethicsport. Domenica 24 Marzo si è corso a Capoterra la 1° Prova del Sardinia Cup Olympia Biemme Ethicsport circuito di mountainbike Specialità Gran Fondo . La manifestazione alla prima Edizione denominata 1° Morisi Park, magistralmente organizzata dalla società Pul.Sar. Mtb, contava ben 260 iscritti provenienti da ogni parte dell isola. Giornata spettacolare con temperature che sfioravano i 25 gradi, circuito di circa 41 km ,curato nei minimi particolari completo di passaggi spettacolari tecnici e impegnativi che mettevano a dura prova le doti degli atleti in gara. Alle 10 la partenza dal Parco Urbano situato al centro della cittadina. Da subito un gruppetto di bikers prendeva il largo nei confronti dei diretti avversari, il forte atleta Algherese Stefano Piras pur con grande difficoltà riusciva a rimanere agganciato al gruppo di testa. Man mano che passavano i minuti ed i km il Piras si accorgeva di avere un ottima condizione ed incrementava il ritmo portandosi dapprima davanti al gruppo e poi a chiudere nel finale la propria gara a pochi secondi dietro il vincitore assoluto, conquistando la seconda posizione assoluta e la prima di categoria master 2 in 1h e 57m. Ben 9 le presenze degli atleti Algheresi a Capoterra. Infatti dopo quasi 25 minuti giungeva il secondo atleta dell Algherobike Luciano Catogno che conquistava la 4^ piazza nella master 5 e la 59^ assoluta in 2h e 22m, poi subito appresso Sandro Marras con la 17^ piazza nella master 3 e la 62^ assoluta in 2h e 23m, Cristian Calabria 71° assoluto in 2h e 25m 21° sempre nella master 3, Renato Moro Merella 80° assoluto, in 2h e 27m in 5^ piazza nella master 6 e un minuto dopo Roberto Delrio 83° assoluto, che vinceva alla grande la sua categoria d'appartenenza la master 7 dopo un testa a testa con il diretto avversario che riusciva a scrollarsi di dosso in discesa sfruttando al massimo le propria esperienza e le doti atletiche che lo contraddistinguono . Poi per finire il plotone l'arrivo di Giampiero Nieddu 11° nella master 5 , 100° assoluto in 2h e 31m , Giovanni Simula e Giorgio Cavallo che garegggiavano per la master 3 rispettivamente 35° e 36° con 2h e 50 m , 153° e 155 ° assoluti. Gran bella giornata di sport e grande entusiasmo per il sodalizio Algherese che ritorna a casa con importanti prestazioni e con la convinzione di continuare la stagione agonistica con grandi ambizioni. Il Presidente Luciano Catogno.  


Alghero Bike A.s.d.
Via XX Settembre
07041 Alghero SS 

© 2017 A.s.d. Alghero Bike